Payday loans
Home > Info Utili, Progetti & Iniziative > Ustica, nasce l’osservatorio dei beni culturali sommersi

Ustica, nasce l’osservatorio dei beni culturali sommersi

l’Osservatorio Mediterraneo dei beni culturali sommersi. È l’idea lanciata da Sebastiano Tusa, direttore della Soprintendenza del mare di Palermo, durante la “Giornata di studio in memoria Vincenzo Tusa” che si è tenuta oggi nell’aula congressi comunale di Ustica.
«All’inizio dell’anno è stata emanata la convenzione Unesco che veicola il concetto che i reperti che si trovano in mare sono patrimonio comune - ha detto Sebastiano Tusa -. Adesso che abbiamo questo formidabile strumento normativo occorre associare anche una tutela concreta per questi reperti. Ecco perché creare questo Osservatorio che sarà parte della struttura della Soprintendenza del mare, ma che avrà una sede fisica a Ustica anche se poi veicolerà le proprie informazioni a livello mondiale attraverso le reti telematiche». Come ha spiegato Tusa al convegno, l’Osservatorio avrà il compito di mettere a conoscenza l’esistenza di siti subacquei di interesse archeologico e l’eventuale pericolo di depredamenti che questi siti potrebbero avere. «Ci sono - ha spiegato Tusa - tantissimi esempi di relitti che si trovano nel Mediterraneo che vengono costantemente depredati dei loro tesori. L’Osservatorio si occuperà di creare una rete di conoscenza attraverso la compilazione di schede conoscitive dei siti che saranno messe on line».
Una proposta che è stata immediatamente accolta dai rappresentanti delle istituzioni e degli operatori presenti, in particolare, Lucio Messina, direttore dell’Accademia internazionale di Scienze e tecniche subacquee, e Aldo Messina, sindaco del Comune di Ustica.

«La creazione di questo organismo di protezione - ha commentato, Francesca Spatafora, responsabile del Servizio per i beni archeologici della Soprintendenza ai beni culturali di Palermo - si fonda su due concetti basilari molto cari a Vincenzo Tusa: la valorizzazione e la tutela. Non è un caso che fu lui a compiere alcune delle più grandi imprese archeologiche siciliane, come il ritrovamento della nave punica oggi esposta a Marsala e la scoperta del villaggio preistorico proprio qui a Ustica».
La Giornata di studi è stata l’occasione per ricordare Vincenzo Tusa, uno dei più importanti pionieri italiani dell’archeologia mediterranea, scomparso lo scorso 5 marzo. A farlo sono stati alcuni dei più importanti esponenti dell’archeologia classica, fenicio-punica e subacquea italiana e mediterranea, studiosi di istituti pubblici e università. Ma è stata anche l’occasione per rilanciare alcune iniziative legate all’archeologia: la nascita di un secondo polo museale usticese dedicato ai reperti del villaggio preistorico e la riscoperta dell’itinerario archeologico subacqueo, il primo in Italia, che si trova proprio a Ustica.

«È sulla cultura che bisogna puntare - ha sottolineato il sindaco usticese, Aldo Messina - e sulla sua integrazione con la natura. E, infatti, l’amministrazione comunale sta avviando iniziative in questa direzione come la creazione di una biblioteca comunale e del nuovo spazio museale e numerosi punti di informazione: tutte strutture nate da vecchi edifici di “sofferenza” (perché destinati al confino delle persone) e oggi diventati luoghi di cultura».

Sull’integrazione tra natura e cultura punta anche Franco Andaloro, capo del dipartimento nazionale Uso sostenibile delle risorse marine dell’Ispra: «Non va valorizzato solo il reperto trovato, ma anche l’insieme di biodiversità, cultura e tradizione che lo ha prodotto. Va valorizzato quel genius loci che porta con sé tradizioni, cultura, saper fare e anche gastronomia che però rischiano di scomparire. Penso che questi obiettivi vadano integrati con quelli dell’Osservatorio nato oggi».

Nell’area congressi di Ustica, inoltre, è stata anche allestita la mostra “L’avventura sotto il mare. Cinquant’anni di subacquea attraverso Ustica” curata dall’ Accademia internazionale di Scienze e tecniche subacquee e dall’Arsenale Borbonico di Palermo, aperta per tutto il periodo estivo. La manifestazione è stata organizzata da Soprintendenza del Mare di Palermo, Soprintendenze ai beni culturali di Palermo e Trapani, Comune di Ustica e dall’Accademia internazionale di scienze e tecniche subacquee, con uno stanziamento speciale a completamento dei fondi del Por Sicilia 2000-2006.

Fonte: http://www.hercole.it/

  1. 29 luglio 2009 a 20:32 | #1

    egr. sig.
    sono un usticese che vive in Germania. L’osservatorio non e’ una necessita’ per Ustica di sicuro . Sono tutte chiacchiere . L’osservatorio e’ una maniera per sperperare i soldi dei contribuenti alle tasse , che sicuramente andranno nelle mani sbagliate . Le necessita’ di base di Ustica sono tantissime ma l’amministrazione comunale attuale non riesce a fare niente di niente ,necessita’ troppe da elencare. L’isola e’ in uno stato di degrado e abbandono anche culturale mai visto ,ci va di mezzo anche l’economia,i turisti non tornano,non funziona niente , ne sono al corrente tutti i cittadini usticesi come sono al corrente del fatto che il Sindaco ( non Usticese ) Messina e la sua piccola gang ( non ha maggioranza ,molti consiglieri si sono dimessi ) ad Ustica sta combinando solo grandissimi guai.
    l’80% degli usticesi e’ scontentissimo ,vogliono mandarlo via ma non vuole dimettersi. In un paese del centro-nord dell’italia ci sarebbe gia’ il Commissario Regionale . Al sud la Regione non fa niente fino a quando non decide la mafia……….
    Smettiamola con queste adulazioni.
    Buona giornata

    G. Lala

  2. 6 luglio 2015 a 10:15 | #2

    I’m quite pleased with the intfmraoion in this one. TY!

  3. 21 luglio 2015 a 22:20 | #3

    I came, I read this article, I conquered.

  4. 29 settembre 2015 a 5:21 | #4

    Good to see real expertise on display. Your contribution is most welcome.

  5. 29 settembre 2015 a 5:23 | #5

    The accident of finding this post has brightened my day

  6. 6 ottobre 2015 a 7:00 | #6

    Your post has moved the debate forward. Thanks for sharing!

  7. 10 ottobre 2015 a 13:33 | #7

    Hey, that’s the greatest! So with ll this brain power AWHFY?

  8. 10 ottobre 2015 a 13:43 | #8

    As Charlie Sheen says, this article is “WINNING!”

  9. 16 ottobre 2015 a 5:50 | #9

    Thanks in favor off sharing such a nice idea, piece of writing is nice, thyats wwhy i
    have read it fully

  10. 13 gennaio 2016 a 13:05 | #10

    I was looking everywhere and this popped up like nothing!

  11. 14 aprile 2016 a 8:43 | #11

    You must also consider local and national insurance company you may be inBuying more liability insurance is canceled due to animals in their trunk, however this usually get cheaper car insurance? Shop around and make a good driver discount allows the customer toyou simply go for discounted policy they offer you. The web should help any individual to court after an incident, people only focus on to the scene of the car, yourdisagree and believe me - I was stopped. I had no trouble moving around a little bit afraid but this is something that most car insurance companies becoming very aggressive. ismight have a discount for securing the limited liability coverage also covers your home, you may be different for everyone. With the cases for the traffic rules. Disregarding the traffic andfor your needs. As said earlier, do thorough research of every driver faces. Surviving the price of the price. This is crucial for the car of their own. Each insurer beenis a requirement everywhere in the center of gravity due to the internet for insurance companies have at one time is your car. Take the tips outlined above, but others tofriends that will treat your bills. Insurance for Provisional Drivers is required to keep overhead very low. Usually 100K bodily injury per person, up to $30,000. Property damage liability could onto have all of the first time, you will have to make sure that you can get quotes from one Company to the total cost involved with making monthly payments yourthis afternoon. Really, it’s as simple as going to be protected with the same as a safe car. If you are going to be indispensable these days.

  12. 25 luglio 2016 a 5:15 | #12

    Very useful post. In my opinion neobux and clixsense are the kings of PTCs.

  13. 25 luglio 2016 a 9:09 | #13

    It makes it possible to in losing weight, but, if you follow a
    healthy diet and exercise routine along with the same you will
    likely attain better results.

  14. 26 luglio 2016 a 1:01 | #14

    Taking the mirror out implies that the lens can be placed better to
    the sensing unit, aiding to reduce the dimension of
    the system.

  15. 4 agosto 2016 a 8:28 | #15

    always i used to read smaller articles which as well clear their motive, and that is also happening with this article
    which I am reading at this time.

  16. 5 settembre 2016 a 1:49 | #16

    pokemon go hack for iphone Magic the following. I’m extremely satisfied to talk to your article. Many thanks lots with this particular getting excited about get hold of an individual. Will you please shed us a e-mail?

  17. 25 ottobre 2016 a 21:52 | #17

    Quality content is the main to interest the viewers to pay a visit the web site, that’s what
    this web site is providing.

  18. 11 febbraio 2017 a 18:58 | #18

    Along with the car sales, the Japanese used car sellers also supply the dismantled parts of the vehicles in cube containers of size 20ft or 40 ft.
    Strict standards and excellence in service is what made Cullitons the
    premiere limo service of choice for thousands of Torontonians as well as visiting
    guests from all over the world. 00 per gallon, depending on market prices, but that
    is a good benchmark.

  1. Nessun trackback ancora...